header 07

I perché dell’energia dal legno

Per il bosco

Chi riscalda con la legna protegge il bosco

I nostri boschi hanno bisogno di cura. Oltre al legno in tronchi, il bosco produce anche assortimenti ideali per la combustione. Inoltre, la lavorazione del legno in tronchi produce scarti. Tutti questi materiali costituiscono una fonte d’energia ideale e sostenibile.

La crescita della domanda di legna da ardere rafforza la nostra economia forestale e quella del legno. Ne deriva un vantaggio per l’intera economia nazionale: il capitale investito nello sfruttamento dell’energia del legno si traduce in forte valore aggiunto a livello regionale e locale, che va a beneficio delle zone periferiche strutturalmente più deboli.

Questi fattori compensano ampiamente i costi leggermente più elevati rispetto all’energia fossile: a conti fatti, l’ener gia del legno è conveniente e giova all’economia. Perché il legno è un’energia che si rinnova!

L’unica alternativa è rappresentata dall’utilizzo della legna a scopi energetici, visto che con la realizzazione di impianti a legna ci si assicura uno smercio per molti anni (durata di vita di un impianto: 20-25 ani) a prezzi interessanti ( da 30.- a 45.- Fr. per metro cubo di cippato , franco silo). Inoltre, per la legna da ardere, le condizioni di qualità richieste e la spesa per preparare un prodotto facilmente vendibile sono minimi.

Oltre agli scarti di lavorazione nel bosco e nelle imprese, sta acquistando una certa importanza anche l’utilizzo del legno vecchio proveniente da demolizioni, ristrutturazioni, imballaggi, vecchi mobili ecc.. Bruciando questi scarti in impianti speciali o in cementifici è infatti possibile ottenere grandi quantità di energia.

Sviluppo e potenziale

A causa delle difficili condizioni topografiche nelle regioni di montagna, degli alti costi di produzione, delle importazioni a buon mercato di legno estero e delle condizioni legislative piuttosto severe, il bosco svizzero viene sfruttato in modo limitato.

Crescita annuale del legno nei boschi svizzeri 9 a 10 millioni m3
Utilizzo di legno all'anno (tutti i sortimenti) 7.1 millioni m3
Consumo attuale annuo di legna da ardere 4.1 millioni m3
Potenziale annuo di legna da ardere (incl. utilizzo attuale) ca. 6.2 millioni m3

Dal 1990 – inizio del programma Energia 2000 – la legna ha acquistato sempre maggiore importanza, malgrado la congiuntura non proprio favorevole e un mercato energetico difficile. Il dato concernente la percentuale di energia prodotta con la legna riportato nelle statistiche è solo una stima. È infatti molto difficile calcolare il consumo nei piccoli impianti caricati a mano. Si stima che in questi impianti venga consumata circa la metà della legna utilizzata a scopi energetici. La statistica del energia del legno attuale (D) si trova nel nostro shop.

Lo sapevate che...

...per curare un bosco è necessario tagliare legno e che la domanda di legno è quindi indispensabile per la cura del bosco?

...boschi sani nelle regioni di montagna assicurano una protezione vitale contro le valanghe e la caduta di sassi?

...su 100 franchi investiti nell’energia del legno, 50 vanno alla regione e 45 al resto della Svizzera, mentre con il gas usato a fini energetici, 14 franchi vanno alla regione, 12 in Svizzera e 74 all’estero?

Fonte video: www.boscosvizzero.ch