header 07

Esempi pratici

Riscaldamenti a distanza

Calore dal bosco, anche per il cioccolato

Centrale termica di quartiere: l'unione fa la forza!

Da diversi anni , le AIL SA (Aziende industriali di Lugano) sono attive anche nella concezione e realizzazione di impianti di teleriscaldamento, di varie dimensioni Je alimentate con vari vettori energetici. Tra queste, anche alcune che utilizzano prevalentemente il legno (sotto forma di cippato), una fonte rinnovabile e neutra per il
clima, da noi disponibile in abbondanza. Dopo Carona, nel 2018 le A!L hanno realizzato e messo in funzione a Casiano una centrale termica di quartiere a cippato, che distribuisce il calore a numerosi edifici sia privati sia pubblici. ~idea e nata dalla constatazione che in quel comparto c'e un fabbisogno di calore importante, soprattutto se riferito aile dimensioni del quartiere. In effetti, una premessa indispensabile per pensare a una rete di teleriscaldamento o piu in generate a una rete termica e un'elevata richiesta di energia termica rispetto alia superficie, cio che permette di distribuire molto calore (o freddo) con relativamente pochi metri di tubazioni.

Projektbeispiel als PDF

Cippato: Teleriscaldamento Centovalli E Più SA a Intragna (TI)

A Intragna, località con quasi 900 abitanti e capoluogo del Comune delle Centovalli, dalla necessità di sostituire l’impianto di riscaldamento della locale casa per anziani è scaturita l’idea di realizzare una centrale termica di quartiere a cippato. L’idea è diventata realtà nel 2016 su iniziativa della neo costituita Centovalli E Più SA, composta dal Comune delle Centovalli e dalla Fondazione Casa anziani regionale San Donato. Il calore della centrale viene distribuito tramite una rete di teleriscaldamento anche ad altri edifici pubblici e privati e alle abitazioni del nucleo storico, caratterizzato dal campanile della chiesa che con i suoi 65 metri è il più alto del Ticino.

Esmpio pratico in PDF

Cippato: Teleriscaldamento ERL SA a Losone (TI)

La ERL SA (Energie rinnovabili Losone SA) è composta in parti uguali da Comune e Patriziato di Losone e dalla Società Elettrica Sopracenerina (SES). Essa ha lo scopo di promuovere l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili sul comprensorio comunale. Dopo un’attenta progettazione, ai Saleggi di Losone ha preso forma una delle centrali termiche a cippato con teleriscaldamento più grandi del Ticino. Essa è quasi interamente interrata, caratteristica voluta per non appesantire con ulteriori edifici la zona industriale e sportiva del Comune e per mettere a disposizione degli enti e delle società uno spazio adatto e attrezzato per l’organizzazione di manifestazioni ed eventi. Nel 2016 il progetto ha ottenuto una nomination da parte della rivista di architettura svizzera Hochparterre per i suoi pregi architettonici e di altro genere.

Esmpio pratico in PDF

Cippato: Centrale termica di quartiere delle FART a Locarno (TI)

Per il riscaldamento della sua nuova sede amministrativa, l’azienda di trasporti pubblici FART (Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi) ha scelto di puntare sul cippato. La concomitanza con lavori di sostituzione degli impianti di riscaldamento di alcuni edifici circostanti e l’interesse dimostrato dai relativi proprietari ha portato alla realizzazione di una centrale termica di quartiere con teleriscaldamento, in centro città. Tramite il cippato, una fonte energetica rinnovabile abbondante e disponibile sul posto, vengono cosi risparmiati ogni anno centinaia di migliaia di litri di olio da riscaldamento, Grazie alla loro densità edificativa, è proprio nel centro degli abitati che questo genere di impianti trova una sua applicazione ideale.

Esmpio pratico in PDF

Cippato: Cooperativa calore Cologna: l’unione fa la forza - Poschiavo (GR)

A Cologna, frazione di Poschiavo (GR), diversi proprietari di edifici privati nei quali andavano sostituiti i vecchi impianti di riscaldamenti convenzionali si sono uniti nella cooperativa “cC Calore Cologna” che ha realizzato una rete di teleriscaldamento alimentata da due caldaie a cippato. La centrale è entrata in servizio nel dicembre 2008 ed alimenta 19 edifici. La particolarità del progetto risiede nella soluzione cooperativa, che assicura una rapidità nei lavori ma pure la necessaria formalità e trasparenza.

Esmpio pratico in PDF

Cippato: Teleriscaldamento S. Maria a Poschiavo (GR) - Valorizzare l’energia del legno indigeno

Il Comune di Poschiavo possiede molti boschi, dalla cui gestione ricava ogni anno un importante quantitativo di legna da energia. Il Comune ha deciso di valorizzarla, anche per sostenere l’ambiente e l’economia locale, promuovendo la realizzazione di un impianto di teleriscaldamento a cippato. Attualmente esso fornisce il calore alla scuola S. Maria, al vicino Monastero, alla piscina coperta e a diverse abitazioni private. Ogni anno sostituisce l’equivalente di 200'000 litri di olio da riscaldamento e si prevede di ampliarlo.

Esmpio pratico in PDF

Schnitzel: Wärmeverbund Speicher-Trogen

Im Oktober 2013 wurden die beiden Dörfer Speicher und Trogen mit einer Wärmeleitung verbunden. Die angeschlossenen Liegenschaf-ten werden seither zuverlässig mit einheimi-scher Holzenergiewärme versorgt. Seit anfangs Jahr produziert eine ORC-Anlage auch erneuer-baren Strom. Ein Projekt mit Signalwirkung!

Projektbeispiel als PDF