header sonne 02

Su di noi

Panoramica

Energia legno Svizzera si presenta

Il 14.12.1979, dopo lo shock della crisi petrolifera, le Associazioni dell’economia forestale, del legno e della tecnica energetica assieme ad esponenti dell’economia, dei servizi forestali cantonali e all’Ufficio federale delle foreste (oggi UFAM), hanno fondato l’Unione per l’energia del legno (Vereinigung für Holzenergie VHe). Era diventato chiaro che l’approvvigionamento energetico dipendente dal petrolio rappresentava un rischio per lo sviluppo dell’economia e che era necessaria una diversificazione con l’utilizzo di energie indigene e rinnovabili. Nel 2001 VHe è diventata l’attuale Energia legno Svizzera.

Energia legno Svizzera promuove l'uso ragionevole, moderno e sostenibile dell'energia del legno, la seconda fonte di energia rinnovabile e indigena per importanza in Svizzera. Siamo a disposizione di specialisti, committenti, politici, aziende e privati cittadini con i nostri servizi e le nostre consulenze in ambito di energia del legno.

Energia legno Svizzera ha sede a Zurigo ed è rappresentata anche con due uffici regionali nella Svizzera francese e in Ticino. Essa conta attualmente circa 600 membri (Comuni, aziende del settore forestale o di lavorazione del legno, progettisti, ingegneri, privati, interessati in generale). Energia legno Svizzera è un’Associazione ampiamente sostenuta nel settore e il suo comitato è composto da rappresentanti dei vari ambiti del settore dell’energia del legno (Associazioni del settore, economia forestale e del legno, costruttori di impianti a legna).

I nostri obiettivi

  • Entro il 2035 il potenziale ecologico ed economico utile dell’energia del legno dovrebbe idealmente essere totalmente sfruttato. L’utilizzo del legno a scopo energetico avviene solo a partire dal momento in cui altri tipi di sfruttamento più prestigiosi non sono disponibili.
  • Confederazione, Cantoni, organizzazioni partner e clienti finali riconoscono in Energia legno Svizzera un partner competente con il quale cooperare a stretto contatto.
  • Rapida sostituzione di vecchi e inefficienti impianti con apparecchi moderni.

Dichiarazione sulla posizione (aggiornamento 2016)